È morto Paolo Torcello, sindaco di Monesiglio

MONESIGLIO Nella notte tra giovedì 29 e venerdì 30 ottobre è morto il sindaco di Monesiglio, Paolo Torcello, 78 anni, in carica per il terzo mandato dal 25 maggio 2014, dopo aver passato il testimone nel 2009 a Carlo Rosso. Torcello, che era nato nel paese dell’alta Langa il 1° giugno del 1937, lascia tre sorelle, la moglie Maria, i figli Giovanni e Alice.

A Monesiglio è stato indetto il lutto cittadino per lunedì 2 novembre, quando le scuole e il municipio resteranno chiusi e sarà allestita, a mezzogiorno, la camera ardente. Alle 14.30 il funerale nella parrocchia di Sant’Andrea apostolo. Ingegnere in pensione, Torcello era un attivista nella lotta contro l’Acna di Cengio e, appassionato di pallapugno, tifosissimo e amico di Felice Bertola. «Tutti gli anni», dice il campionissimo di balon, «organizzava una partita tra vecchie glorie sulla piazza di Monesiglio».
Il prossimo anno saranno indette le elezioni per eleggere il nuovo sindaco del paese che conta circa 750 abitanti. Fino allora farà le veci del sindaco, il vice Pier Carlo Avenati.

Fabio Gallina