Poetica cerca “poeti di passaggio” dal 20 al 22 novembre

ALBA Trasformare Alba in un cantiere poetico diffuso, all’interno del quale, chi ha il cuore di poeta, trovi il coraggio di leggere le proprie composizioni. È questa l’ultima sfida – e forse la più coraggiosa – di Poetica, il festival della poesia in programma sotto le torri dal 20 al 22 novembre. Grazie all’iniziativa dei Poeti di passaggio, prima di ogni evento in programma il palco sarà dedicato a tutti le persone che amano la poesia, la scrivono o la leggono: un atto poetico collettivo che coinvolgerà la comunità.

 Chiunque potrà salire sul piccolo podio di velluto nero, appoggiare le proprie  pagine sul  leggio e far sentire la sua voce di Poeta di passaggio. Si potrà offrire una poesia prima dello spettacolo dei nostri straordinari ospiti, all’interno di un “evento nell’evento”: poeti, musicisti, filosofi, fotografi tra i più noti in Italia. Oppure  ai passanti, agli avventori di un banco del mercato, o alla stazione durante una pièce teatrale.

Affermano gli organizzatori: «Inesperienza e timidezza per noi sono i regali più delicati e preziosi che gli aspiranti poeti possano offrire», e proseguono invitando ad avere «il coraggio della poesia».

Davide Rondoni presenterà, a Poetica sabato 21 novembre, nel Coro della Maddalena, una lettura di sue poesie accompagnata dalle coreografie di due danzatrici.

«Scegli una poesia tua o di altri, dai uno sguardo al programma, contattaci e decidiamo insieme l’ora e il luogo della tua performance», sollecitano dal direttivo dell’associazione Asso di coppe. «Ogni lettura coinvolgerà 2 o 3 poeti di passaggio pochi minuti prima di ogni evento. D a noi la poesia è coraggio e apertura. Vogliamo che Alba si trasformi in un cantiere poetico diffuso attraverso le vie del centro, la chiese, le piazze, il suo teatro.  Le letture dei Poeti di passaggio saranno intensi incontri e luoghi di scambio, traboccanti di parole ed emozioni, aperti a tutti coloro che desiderino partecipare».

Per maggiori informazioni scrivere a poetidipassaggio@gmail.com, inviare un messaggio sulla  pagina Facebook (www.facebook.com/poeticafestivaldellapoesia) o telefonare allo  0173-36.10.51.