Tavoletto. Si restaurano gli affreschi nel campanile

SOMMARIVA PERNO Grazie a un contributo della Compagnia di S. Paolo sono iniziati i lavori di restauro all’interno del campanile del santuario del Tavoletto, a Sommariva Perno. Gaetano Mazza, presidente dell’associazione Il Tavoletto onlus spiega :«I lavori riguarderanno il recupero delle decorazioni, presumibilmente di fine Quattrocento, che si trovano sulle pareti del campanile, in quella che può essere considerata la parte più antica del Santuario. Già in passato era stato eseguito il totale restauro dell’edificio e dell’area circostante. La nostra associazione si è formata nel 2000 con l’obiettivo di restaurare il santuario, che versava in uno stato di grave degrado con alcune parti prossime al crollo. Nel 2003 si sono avviati i lavori sull’edificio che nel 2009 hanno portato all’apertura al pubblico. Negli anni successivi ci si è dedicati al recupero delle parti esterne e alla sistemazione dell’area circostante».

L’attuale incarico di ristrutturazione del campanile è stato affidato allo studio Nicola Restauri, di Aramengo. Permane una supervisione della Soprintendenza. «Dopo tanti anni di impegno è gratificante vedere che il lavoro svolto venga apprezzato dai visitatori. Inoltre uno dei luoghi più antichi e caratteristici del Roero è stato restituito alla collettività.L’associazione ha sempre avuto come primo obiettivo la salvaguardia del patrimonio storico-artistico e paesaggistico, che per tornare ad essere “vissuto” necessita di un adeguato progetto di riutilizzo. Si mira alla promozione culturale, con l’organizzazione di concerti, mostre, conferenze e attività didattiche con scuole del territorio» conclude il presidente.

Francesca Gerbi