Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Autunno con poche precipitazioni, dimezzata la portata del Po e piste da sci chiuse

TORINO L’autunno molto secco non significa solo rarissima neve in montagna e la maggioranza delle piste da sci chiuse, ma anche un netto calo delle risorse idriche: nei 31 principali invasi del Piemonte – evidenzia il rapporto di Arpa – mancano 18.1 milioni di metri cubi di acqua (-7.1%) rispetto alla media. E nel novembre con -93% di precipitazioni, il fiume Po a Isola S. Antonio ha più che dimezzato la sua portata, da 307 a 143 metri cubi al secondo, vicino al minimo storico, ossia 134 metri cubi del 2011.

Ansa