Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Ospedale di Verduno, il Collegio di vigilanza: Opera conclusa entro marzo 2017

TORINO Si è svolta oggi, martedì 1° dicembre, presso la sede della Regione Piemonte, a Torino, una riunione del Collegio di vigilanza prevista dall’accordo di programma per la realizzazione del nuovo ospedale di Alba-Bra nel Comune di Verduno. Presenti i Sindaci di Alba, Bra e Verduno, la Provincia di Cuneo, i direttori della Regione e la dirigenza dell’Asl Cn2, il Collegio di vigilanza – tenuto conto del quadro economico-finanziario – ha fissato al 31 marzo 2017 la chiusura dei lavori per il nuovo presidio ospedaliero. Il Collegio di vigilanza ha anche preso atto – sulla base dell’esito delle relative Conferenze dei servizi – della chiusura dei lavori per la strada di accesso e delle fognature a fine novembre 2016.

Questo è il commento del presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino: «Come da impegni presi durante la nostra visita al cantiere dell’ospedale a settembre, la Regione Piemonte ha sostanzialmente rispettato le scadenze ipotizzate per il completamento dell’opera. Dal giorno dell’insediamento della nostra Giunta abbiamo lavorato assiduamente con l’assessore alla sanità Antonio Saitta e con il direttore Fulvio Moirano affinché la Regione uscisse velocemente dalla situazione di pre-commissariamento in cui si trovava ed è anche grazie a questo impegno straordinario se siamo riusciti a sbloccare in tempo le risorse che mancavano per completare i lavori del nuovo ospedale di Alba-Bra».