Premiata la fedeltà alla terra

LA MORRA In occasione della festa di San Martino, oltre ad aver festeggiato i nuovi nati, è stato assegnato l’annuale premio “Fedeltà alla terra”. Questo riconoscimento viene consegnato ai contadini e alle contadine che hanno speso la loro vita sul territorio lamorrese lavorando la terra con amore e impegno e che compiono 85 anni.
Quest’anno il premio è stato conferito a Teresa Beccaria, Caterina Bernocco, Costanzo Bosco, Francesca Clerico, Caterina Conterno, Domenico Mascarello, Catterina Oberto e Maria Peisino.

I premiati con il sindaco Marialuisa Ascheri e le “lamorresine”

La festa era iniziata con un gesto d’amore e rispetto per la natura, restituendo la libertà a due picchi rossi e a una poiana, animali curati e riabilitati dagli operatori del Centro recupero di Bernezzo.
Il sindaco Marialuisa Ascheri ha poi firmato una convenzione con Remigio Luciano, rappresentante del centro, che s’impegna a fornire il servizio di recupero, cura, mantenimento e successiva liberazione, di eventuali animali selvatici feriti o in difficoltà rinvenuti sul territorio comunale di La Morra.
È stato quindi piantato un ciliegio, “l’albero dei nuovi nati”, dedicato ai bambini del 2014 che hanno ricevuto dalla biblioteca comunale un libro nell’ambito del progetto “Nati per leggere”.
Erica Oberto