La tv cinese da 400 milioni di spettatori gira un reality in Langa e Roero

GUARENE Gazzetta ha incontrato, durante il sopralluogo nel castello di Guarene, parte delle troupe di Beijing Satellite tv  – 80 professionisti per il terzo canale per numero di telespettatori del Paese, 400 milioni ogni giorno – che girerà, da mercoledì 27 a sabato 30 gennaio due episodi del reality show Il mio matrimonio in giro per il mondo. Il programma andrà in onda sull’emittente di Pechino a marzo. La ricognizione dell’emittente ha toccato diversi paesi delle Langhe, come Cortemilia, e del Roero.

Li Jianran, direttore delle riprese, commenta:  «Eravamo alla ricerca di uno scenario inedito per la popolazione cinese, non volevamo riprendere in città già conosciute al nostro pubblico. L’Enit, l’agenzia nazionale del turismo ci ha indirizzati verso il Piemonte, le Langhe e il Roero. La collaborazione e l’accoglienza delle aziende turistiche di Torino e di Alba Bra Langhe Roero sono state straordinarie. Non vediamo l’ora di cominciare con le riprese in questa terra che non pensavamo così bella».

Jianran invita gli albesi a partecipare alle riprese della Wedding Marathon, sabato 30 gennaio, che si concluderà con un matrimonio televisivo nella chiesa di San Domenico. Le riprese saranno realizzate, oltre che ad Alba, a Guarene, nel castello, a Vezza (tartufaia didattica e nelle abitazioni di due trifulao), a Barbaresco e Bra.

Su Gazzetta in edicola martedì 26 gennaio l’intervista al direttore delle riprese.

m.p.