Aperta al traffico la nuova bretella stradale di Carmagnola

CARMAGNOLA Anas ha aperto oggi, mercoledì 3 febbrao, la bretella che collega tra loro la strada provinciale 20 (ex strada statale 20), la strada provinciale 661 (ex strada statale 661) e la strada provinciale 137. L’opera sarà poi interconnessa con il futuro casello autostradale di Carmagnola sud sull’autostrada A6 Torino-Savona.

Il nuovo tratto è lungo 4,1 chilometri; le opere maggiori, realizzate sono: il ponte sul Torrente Meletta (a tre campate); i viadotti Trofarello-Cuneo (a tre campate) e Bra-Carmagnola (a 4 campate) che soprappassano la ferrovia; il viadotto a tre campate di scavalco all’autostrada A6 Torino-Savona; i ponti sul Rio San Giovanni e sul Rio Moneta. Il costo complessivo dell’intervento è di oltre 23 milioni di euro, con un finanziamento della Regione Piemonte per 2,5 milioni di euro. L’opera viene presa in gestione dalla Città Metropolitana di Torino.

«La nuova opera – ha dichiarato il capo compartimento Anas Piemonte Valter Bortolan – permetterà di ridurre i volumi di traffico che convergono a Carmagnola dal cuneese verso Torino, tramite la strada provinciale 20 e la strada provinciale 661 in collegamento con l’ autostrada A6 Torino-Savona. In questo modo si avrà anche un notevole abbassamento dei livelli di inquinamento atmosferico e acustico della zona».