Massimo, trent’anni di passione per la cucina

ALBA Massimo Burdese, classe 1969, ha le mani in pasta dall’età delle medie. Da vent’anni è il ristoratore della Locanda ‘D Batista a Diano d’Alba ma la sua passione per la cucina ha radici lontane. Sono gli anni ottanta quando Massimo decide di frequentare l’Apro dove ottiene la qualifica professionale. Una passione, quella per la cucina, che ben si abbina con suo il desiderio di viaggiare. «Mi sono avvicinato alla cucina perché così avrei anche potuto conoscere il mondo da una prospettiva diversa da quella del turista, vivendo le persone, le culture e le cucine dei nuovi luoghi. Apro è stata anche la risposta alla mia volontà di inserirmi nel minor tempo possibile nel mercato del lavoro», racconta Massimo.

A distanza di trent’anni, Massimo non può dimenticare il castello di Barolo, dove si svolgevano le lezioni dell’istituto professionale: «Mi sono innamorato di questa scuola anche per la location, mi sembrava di tornare indietro nel tempo». Il rapporto di Massimo con l’Apro non si è esaurito con gli anni della formazione professionale. Oggi Massimo ospita i tirocinanti dell’Apro alla Locanda ‘D Batista.

Manuela Anfosso