Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

Meteo, allerta neve nel cuneese e nel Monferrato

ALBA Come riferisce Arpa Piemonte l’ingresso di una profonda depressione sul Mediterraneo occidentale causa un generale peggioramento delle condizioni meteorologiche, con precipitazioni diffuse su tutta la regione dalla serata di venerdì 26 febbraio e persistenti per l’intero fine settimana.

Sabato 27 allerta arancione, moderata (quella massima è indicata con il rosso, mentre quella ordinaria con il giallo), per neve sul settore occidentale e sul cuneese a causa degli ingenti quantitativi attesi dal pomeriggio, con quota delle nevicate intorno ai 300-400 m. Allerta gialla per neve sulle pianure meridionali e sul settore alpino nord occidentale. Sono attesi fino a 60-80 cm di neve sulle zone montane in 24 ore e punte fino a 30-40 cm nelle zone pianeggianti del cuneese. I quantitativi di neve attesi sul settore montano sudoccidentale, dalle Alpi Cozie alle Alpi Liguri, determineranno un aumento del pericolo valanghe, che raggiungerà il grado 4–Forte il pomeriggio di sabato.

Immagine d’archivio.

La neve potrà causare disagi alla viabilità nella giornata di sabato e locali interruzioni nella fornitura dei servizi sul settore sudoccidentale del Piemonte, in particolare nelle aree montane. Nelle aree interessate dalle nevicate, l’Arpa raccomanda di limitare gli spostamenti e di prestare la massima prudenza nella guida di autoveicoli.

Le previsioni meteo per la giornata di sabato 27 febbraio fornite da Arpa Piemonte.

La quota delle nevicate sarà in aumento nella giornata di domenica 28 fino ai 1.000-1.100m, ma le precipitazioni saranno ovunque intense, in particolare nelle ore pomeridiane e serali, sulle zone pedemontane occidentali e settentrionali.