Morto a 81 anni l’architetto Valerio Demaria

ALBA È scomparso oggi (venerdì 12 febbraio) all’ospedale San Lazzaro di Alba, all’età di 81 anni,  l’architetto Valerio Demaria. Classe 1934 e fratello del sindaco emerito Enzo Demaria, frequentò il liceo classico Govone e si laureò alla facoltà di Architettura di Torino. Dal 1970 fu il progettista di innumerevoli edifici non solo ad Alba, ma su tutto il territorio. Tra le principali progettazioni, per citarne alcune, il Palazzo mostre e congressi, la sede della Fondazione Ferrero, l’ampliamento del palazzo comunale in piazza Duomo, la chiesa parrocchiale di Neive, il centro incontri diocesano di Altavilla.

«Fu un valido architetto ,creativo e operativo sino all’ultimo, ma la tragedia è stata rapidissima. Fu il maestro di molti» spiega il fratello Enzo.

Ricorda Demaria anche Giuseppe Rossetto, ex sindaco di Alba. «L’Alba della Ferrero, dei paolini, del vino, del tartufo e di molte altre cose, è stata onorata da professionisti come Valerio Demaria. Fu un grande personaggio».

Le esequie saranno celebrate domani (sabato 14 febbraio) alle 15.30 nel Duomo di Alba.

f.ge.