Nonostante le critiche, domenica Test day di rally

SANTO STEFANO Nonostante la protesta di dieci enti roerini, domenica 28 febbraio si svolgerà regolarmente il Test day organizzato dallo Sport rally team di Carmagnola con la collaborazione della Michelin.

Le associazioni: Canale ecologia, Camminare lentamente, Il paese, Franco Casetta, Asfodelo, Vezza in movimento, l’Osservatorio per la tutela del paesaggio, il museo Arti e mestieri di un tempo di Cisterna, il Polo cittattiva per l’astigiano e l’albese e il comitato Roero consapevole, hanno definito la giornata di prove rallistiche un «autentico affronto a quelli che sono i princìpi di equilibrio tra uomo e ambiente».

Critiche alle quali il sindaco sanstefanese Renato Maiolo replica: «Accogliamo con piacere questa manifestazione perché porterà circa duemila persone che usufruiranno delle strutture ricettive del territorio. A chi si oppone rispondo che parlare senza concludere non serve. Provino anche loro a organizzare giornate di questa entità capaci di raccogliere presenze così numerose».
Dieci giorni prima le iscrizioni erano già chiuse e gli organizzatori non celavano la soddisfazione. «È una grande occasione, che in molti si preparano a sfruttare», ha detto Piero Capello, presidente dello Sport rally team.

Sono stati rivisti gli orari della manifestazione:

  • dalle 7 alle 8.30 i partecipanti potranno percorrere la strada, che resterà aperta al traffico normale, a bordo di vetture stradali, nel rispetto del Codice della strada, e che con la dovuta prudenza per raccogliere le indicazioni sul tracciato;
  • dalle 8.30 fino alle 11, dalle 11.15 alle 12 e dalle 13.30 alle 18 la strada sarà chiusa al traffico normale e le auto da gara procederanno ad alta velocità sotto il controllo dei commissari di percorso;
  • dalle 11 alle 11.15 la strada verrà aperta consentire ai fedeli di raggiungere la chiesa per la messa; dalle 12 alle 13.30 la strada sarà aperta.

v.p. e f.ge.