Rinvenuta una gran massa di rifiuti lungo il Tanaro

ALBA Ancora rifiuti abbandonati nel verde. Dopo quelli individuati in prossimità del cimitero, ne sono stati rinvenuti altri a lato della strada che collega Mussotto al lago San Biagio, lungo l’argine del Tanaro. A segnalarli in Comune è stato Emanuele Bolla (Fratelli d’Italia), consigliere d’opposizione. «C’erano sacchi di spazzatura indifferenziata e alcuni ingombranti di grandi dimensioni», racconta Bolla, che già nel 2014 aveva scoperto in quella zona un grande quantitativo di rifiuti abusivi.

«Ho segnalato il ripetersi del problema all’assessore Massimo Scavino, che mi ha accompagnato in diversi sopralluoghi, e ora una grossa parte di rifiuti, del volume equivalente a quello di un container, è stata rimossa, compresi alcuni motorini abbandonati: il problema va risolto». Scavino ha riferito di aver dato incarico alla ditta preposta di completare la bonifica. Si cercherà inoltre di «coinvolgere meglio i cittadini con alcuni progetti di volontariato civico-ambientale già previsti dal nuovo servizio rifiuti», appena appaltato a Stirano.

Enrico Fonte