Sabato 13 si raccolgono farmaci per chi vive ai limiti della sussistenza

ALBA Sabato 13 febbraio si svolgerà la 16ª Giornata nazionale di raccolta del farmaco, organizzata dalla Fondazione banco farmaceutico onlus. Nelle farmacie che esporranno la locandina dell’iniziativa si potranno acquistare medicinali per i quali non occorre la prescrizione medica e poi donarli a chi vive ai limiti della sussistenza. Saranno i volontari della Fondazione e i farmacisti stessi a illustrare le modalità della donazione. Un gesto semplice di gratuità e condivisione che aiuta i più poveri e che ridesta chi vi partecipa.

La locandina della Giornata nazionale di raccolta del farmaco 2016.

 

Nella Granda le farmacie interessate sono 68 mentre gli enti convenzionati con il Banco farmaceutico per ottenere i farmaci sono 40. «Quest’anno il gesto di generosità dei cittadini è importante come non mai. Nel 2015 la richiesta di farmaci da parte di quella fascia di popolazione che non è più in grado di procurarseli è aumentata del 6,4%», spiegano gli organizzatori.

Nella zona di diffusione di Gazzetta d’Alba aderiscono le seguenti farmacie. Alba: Degiacomi, Mussotto, Divin Maestro, Piave; Bra: Bainotti, Dalmasso, San Rocco; Canale: Benessere; Dogliani: Schellino; Pocapaglia: Barosi; Sanfrè: Barberis; Santa Vittoria: Ricaldone; Sommariva del Bosco: Del Bosco.

Alla Giornata di Raccolta del Farmaco 2016 aderisce anche la Fondazione Avsi nell’ambito della campagna #Tende Avsi Profughi e noi. Tutti sulla stessa strada. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.bancofarmaceutico.org