Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

I cinesi vogliono bere piemontese

ALBA Un grande nome dell’enologia internazionale sarà ospite d’onore del 261º Capitolo dell’Ordine dei cavalieri del tartufo e dei vini di Alba, in programma domenica 20 marzo al castello di Grinzane Cavour.


Jeannie Cho Lee, vive a Hong Kong ma ha origini sudcoreane, è Master of wine in Asia, insegna enologia al politecnico della metropoli cinese e, secondo la prestigiosa rivista Decanter, è la 25ª persona più importante nel mondo del vino. Già legata a Grinzane per essersi aggiudicata nel 2010 il lotto di tartufi bianchi d’Alba più prezioso dell’Asta mondiale, fa ritorno al maniero per tenere una conferenza su “L’evoluzione del mercato del vino in Cina e le potenzialità dei vini piemontesi”.
Gli onori di casa saranno fatti dal gran maestro dell’Ordine, Bianca Vetrino, che introdurrà altre due figure femminili rilevanti nel panorama dell’enogastronomia. Parteciperanno al Capitolo anche Donatella Cinelli Colombini, presidente nazionale delle Donne del vino, e Sara Maranzana, giovane e talentuosa pasticcera di origini alessandrine, formatasi all’Arte bianca di Neive, che a soli 21 anni è diventata chef de partie della pasticceria del Maze, ristorante londinese fondato dallo chef pluristellato Gordon Ramsey.

Tra le novità più importanti che verranno illustrate ai Cavalieri c’è anche l’attivazione della vendita online dei vini selezionati dall’Ordine tramite il sito www.ecommerce.castellogrinzane.com.