Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Nasce a Bra la confraternita della salsiccia

BRA Il panorama braidese delle confraternite sta per essere incrementato. A breve sarà infatti tenuta a battesimo quella della salsiccia di Bra, realtà che al momento è ancora in fase di gestazione, ma che potrebbe essere ufficializzata in occasione delle prossime festività pasquali.
Spiega l’assessore alla cultura Fabio Bailo: «Durante lo scorso periodo natalizio, chiacchierando con gli amici Livio Bramardi e Giacomo Berrino, abbiamo anche parlato della nostra eccellenza, ovvero la salsiccia. Allora ci siamo detti: perché non diamo vita a una confraternita – come quella della nocciola – che si occupi di valorizzare la nostra salsiccia, l’unica al mondo a essere prodotta con carne di vitello e un po’ di pancetta di maiale?».


Aggiunge Giacomo Berrino: «Grazie al contributo di Luigino Purcaro, stiamo elaborando uno statuto specifico per questa confraternita. Che – oltre ad avere un inevitabile aspetto ludico e goliardico – si prefiggerà di continuare nell’opera di valorizzazione di questo nostro pregevole insaccato».
Il presidente del Consorzio dei macellai di Bra, Nico Scaglia, commenta: «Mi fa piacere apprendere la notizia della prossima nascita di una confraternita della salsiccia braidese. Aderirò molto volentieri a questo sodalizio e lavorerò perché sempre più persone lo conoscano».
Conclude l’assessore Fabio Bailo: «Appena sarà ufficialmente costituita, inizieremo la “campagna acquisti”, rivolgendoci in primo luogo ai macellai braidesi, alle gastronomie e poi a tutti coloro che, anche dal di fuori dei nostri confini, conoscono e apprezzano questo insaccato». Per aderire all’iniziativa basta rivolgersi in Comune oppure allo stesso assessore Fabio Bailo.
Valter Manzone