La Confraternita del bollito premia i bagnet

GUARENE La Confraternita del bollito e della pera Madernassa di Guarene ha chiuso con un bilancio positivo, domenica 20 marzo, il trentaduesimo Convivio e concorso dei bagnèt. Oltre 50 i confratelli che hanno partecipato, nella mattinata, alla visita delle bellezze albesi: la cattedrale, i sotterranei e la chiesa di San Domenico. Numero più che raddoppiato per il pranzo nel ristorante Miralanghe, a cui hanno partecipato rappresentanti di 13 confraternite da Piemonte e Lombardia tra bollito, agnolotti e i vini delle aziende Ghiomo di Guarene e Porello di Canale.

Sedici i concorrenti nel concorso dei bagnèt. A trionfare è stata Rosanna Naso. Tra le confraternite ospiti i migliori bagnetti sono risultati quelli di sambaiùn e noisette di Chivasso e di vino e panìs di Vercelli.

m.p.