Moretta 2 chiede maggiore ascolto sulla pericolosità delle strade

ALBA La sistemazione di strada Ghiglini; una pensilina in corso Cortemilia davanti a via Guido Chiampo; la messa in sicurezza del piazzale antistante la chiesa di San Rocco Cherasca con il completamento dei marciapiedi; una soluzione per un migliore utilizzo del semaforo
in strada Sottere; la sistemazione della toponomastica; il ripristino delle strade dopo gli scavi per la fibra ottica per eliminare le vibrazioni anomale dovute al passaggio dei veicoli; la richiesta di allargamento della curva in strada Croci, in concomitanza del numero civico 43 e del 26 per eliminare uno stato di pericolosità.

Sono queste alcune tra le priorità da tempo poste in evidenza dal Comitato di quartiere Moretta 2 e tornate all’ordine del giorno durante l’ultimo incontro, problematiche che il Comitato tiene a sottolineare, sperando che vengano risolte.

b.b.