Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

A parco Sobrino per la Giornata della famiglia

ALBA Giochi antichi e curiosi, realizzati con materiali impensati da un mastro artigiano catalano sparsi sui grandi prati di parco Sobrino attenderanno sabato 14 maggio, dalle 15.30, le famiglie che vorranno sperimentare e ridere, tentare, tentennare ed esultare. È questo lo spirito di mamma, papà… Giochiamo! , il pomeriggio di giochi e laboratori che culmineranno in un grande spettacolo finale che centro culturale San Paolo, Comune e Informagiovani- Hzone hanno pensato per celebrare la Giornata della famiglia. All’interno del grande calendario di Famiglia sei Granda e delle iniziative legate alla 50esima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, con la quale il Papa ha invitato a riscoprire i valori dell’ascolto e la virtù della misericordia, mamma, papà…Giochiamo ! invita a giocare insieme per scoprirsi, parlarsi, accogliersi. Nella vittoria e nella sconfitta, tra le risate e le delusioni.

Grande ospite e protagonista di questa giornata saranno la rassegna Burattinarte e la compagnia del Cerchio tondo, che prima inviteranno bambini e genitori a divertirsi con le impensabili rivisitazioni di Un carico di giochi e poi presenteranno lo spettacolo Il circo dei burattini.

«Tanto le idee come la costruzione dei giochi sono colpa di Guixot de 8, una compagnia catalana che gira per il mondo con un furgone carico di ferri vecchi che si trasformano in giochi non appena arrivano in una piazza», raccontano Marco Randellini e Maura Invitti, anime della compagnia teatrale. « La ferraglia è stata scelta, fatta a pezzi e ricostruita da Joan Rovira, un uomo che da piccolo era un po’ pasticcione e che prima di dedicarsi ad inventare giochi, insaccava salsicce in una fabbrica».

Il programma di attività per famiglie avrà uno straordinario bis sabato 21 maggio, sempre a parco Sobrino, dalle 15.30, grazie agli sketch, i giochi, le animazioni e le attività divertenti proposte dai Familupi’s. Forte di 25 anni di esperienza, il gruppo di trampolieri ed artisti di strada proporrà un laboratorio per aspiranti baby artisti di strada intervallato da gag.

Tutte le attività e gli spettacoli, adatti a bambini nel cuore da 1 a 99 anni, saranno ad ingresso gratuito, grazie al contributo della Fondazione Crc.