Fiera di primavera, festa che piace a ogni famiglia

PRIOCCA Ricco programma per la 20ª edizione, domenica 8 maggio.
Torna, domenica 8 maggio, la Fiera di primavera, che quest’anno compie 20 anni. Si comincerà alle 10 con l’esposizione Joker tuning club in via Umberto I e, nella via principale, ci si ritroverà alla stessa ora per l’inaugurazione della fiera, il saluto del sindaco Marco Perosino e l’esibizione della banda musicale La Maglianese. Dopo la Messa, celebrata da don Antonio Marchisio alle 11, si continuerà con tante sorprese: dal cielo sarà lanciata una pioggia di petali, mentre verrà buttata la prima monetina nella fontana sulla piazza principale.

Durante la mattinata sarà premiata la dirigente scolastica Gabriella Benzi. Si potrà poi pranzare sotto il padiglione gestito dalla ditta Cantamessa o nei ristoranti e nei bar del paese.

Nel pomeriggio continueranno le esibizioni, dallo spettacolo al femminile delle Mondine alla sfilata organizzata da Accademia della moda, novità di quest’anno. Il pomeriggio continuerà con i Pijtevarda che presenteranno il loro repertorio di canti piemontesi tradizionali. Confermata la presenza del gruppo Antichi mestieri di San Vittore. Da non mancare anche il tiro con l’arco gratuito con gli Arcieri del gufo di Moncalieri e, nella sala del Consiglio, l’esposizione delle bandiere e delle foto delle leve di Priocca.
Nelle scuole medie sarà possibile ammirare l’esposizione dei vini locali e la mostra di animali esotici, mentre dalle 15.30 alle 17 si svolgerà, negli stessi locali, una degustazione guidata a cura dei produttori del Comune roerino. I più piccoli potranno divertirsi con musica, animazione e tanti giochi e con la quarta edizione della Festa del sorriso.

«È incredibile che questa fiera sia diventata la manifestazione più importante del nostro Comune e continui ad attirare visitatori da tutto il Piemonte», dice il sindaco, Marco Perosino, orgoglioso dei risultati raggiunti, continuando: «È una festa che piace a tutta la famiglia».

a.m.a.