Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Movimento tedesco anti-Islam: “No ai giocatori di origine straniera sulle confezioni Kinder”

ALBA Ai militanti di Pegida, il movimento tedesco antislamista, non è piaciuta l’idea della Ferrero di impreziosire le confezioni di cioccolata Kinder in vista degli Europei di calcio con le immagini dei giocatori più rappresentativi della nazionale tedesca ritratti da bambini. Il motivo è che tra gli undici calciatori scelti ci sono anche Jérôme Boateng e Ilkay Gündogan, il primo di origine ghanese, il secondo turca, che secondo i militanti del movimento xenofobo e anti-islamico non rappresentano la vera anima nazionale tedesca.

Su una pagina Facebook di Pegida del Land Baden-Württemberg, i militanti hanno colto l’occasione per diffondere messaggi d’odio, stigmatizzando la scelta dell’azienda italiana e lanciando appelli al boicottaggio delle amate barrette al cioccolato. La reazione di Ferrero non si è fatta attendere. «Ci distanziamo espressamente da ogni forma di odio razziale o discriminazione», ha scritto sul noto social network «e non le accettiamo né le tolleriamo neppure nella nostra comunità di Facebook».

Ansa