Nuovo accampamento abusivo ad Alba

ALBA «L’insediamento abusivo vicino a strada Riondello, da me segnalato più di sei mesi fa, è ancora lì ed è tuttora abitato»: questa è la denuncia del capogruppo consiliare di Forza Italia, Carlo Bo, che aggiunge: «La situazione è però peggiorata, perché ora c’è un nuovo accampamento, a pochi metri di distanza e ben visibile dallo svincolo sottostante il ponte Caduti di Nassiriya. Qui vi sono diverse persone che vivono circondate dai rifiuti, in uno stato di completo degrado; data la portata della situazione spero vivamente che non vi siano coinvolti minori».

Prosegue l’azzurro: «Trovo vergognoso e inaccettabile che si siano verificati in breve tempo così tanti casi di insediamenti abusivi nella nostra città. Si tratta di un problema che affligge non solo la periferia ma anche il centro, come avvenuto nel sottopasso ferroviario di corso Italia, dove la situazione è stata riportata alla normalità in seguito alla mia segnalazione. Ciò deve necessariamente farci riflettere perché, evidentemente, c’è qualcosa che non sta funzionando come dovrebbe».

«Fermo restando il fatto che l’aspetto umanitario deve necessariamente avere la priorità, questi accampamenti e le criticità a essi collegate sono indecorosi per i turisti che entrano ad Alba – una città facente parte di un territorio il cui paesaggio è tutelato dall’Unesco», conclude Bo.