Le caramelle Rossana saranno prodotte a Castagnole

CASTAGNOLE DELLE LANZE  La Fida acquisterà dalla Nestlè il ramo d’azienda relativo alle caramelle a marchio Rossana, Fondenti, Glacia, Fruttallegre, Lemoncella e Spicchi. E’ stato sottoscritto il contratto preliminare per la cessione da parte del Gruppo Nestlé, che ha scelto  la proposta presentata dall’azienda castagnolese, attiva dal 1973. La chiusura dell’operazione è attesa entro il mese di giugno.

Un pezzo di storia dolciaria italiana va così ad arricchire il già ampio portafoglio di marchi  di Fida, tra cui i noti Bonelle, Sanagola, Charms, Gocce, Tenerezze, Gnammy e le Irresistibili. Le caramelle Rossana e le altre verranno prodotte nello stabilimento di Castagnole delle Lanze. L’acquisizione rafforzerà ulteriormente la posizione di Fida, che attualmente detiene una quota pari al 3,5% circa del mercato delle caramelle familiari, con un fatturato 2015 pari a circa 15 milioni di euro.

La Fida, nata nel 1973 come azienda a conduzione familiare, nel corso degli anni ha ottenuto una posizione di primo piano nel mercato delle gelatine,  per poi espandere la gamma ad altri prodotti.  Nel 2006 è stata acquisita da un investitore finanziario e successivamente ha attraversato un importante periodo di crescita del proprio fatturato e della propria redditività, anche per mezzo di alcune acquisizioni, fra cui quelle dei marchi Sanagola e Charms dal gruppo Leaf nel 2008.