Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

A Claudio Baglioni il Premio giovani di Collisioni. Il 17 luglio

Claudio Baglioni

BAROLO Il Premio Giovani di Collisioni,  momento centrale del festival di Barolo è il riconoscimento assegnato dai ragazzi a un artista italiano che abbia associato alla qualità del suo lavoro, un impegno autentico a favore dei più deboli.  Nell’edizione 2016 il prescelto è Claudio Baglioni, che riceverà il premio domenica 17 luglio alle 18.30 al termine dell’incontro con Ernesto Assante.

Il premio è legato al tema di Collisioni, «Strangers», dedicata a tutti coloro che, in fuga da una guerra, dalla carestia o dalla povertà, si sono ritrovati, come Ulisse, naufraghi su una spiaggia lontana e additati come stranieri. O a coloro che dopo aver annunciato il proprio orientamento sessuale o religioso hanno perso l’amicizia dei coetanei, l’affetto della famiglia.

Baglioni comprese, prima di molti altri, la portata delle tragedie di coloro che sopra imbarcazioni di fortuna naufragavano sulle coste di Lampedusa e dell’impreparazione delle classi politiche e dell’opinione pubblica. Volle impegnarsi in prima persona, chiamando a raccolta amici e colleghi della musica per testimoniare la necessità di partecipare alla ricerca di vere soluzioni. Grazie al festival di musica e arte O’Scia’  (che significa «fiato mio, mio respiro») è riuscito, con dieci anni consecutivi di rassegne, dibattiti e iniziative anche a Bruxelles e Malta, a focalizzare l’attenzione su quello che poi sarebbe diventato il problema centrale dell’Europa.