Addio a Rosella Berchialla, paladina della lotta al cancro

ALBA «Rosella ci ha lasciato. Se n’è andata serenamente, ieri sera». Poche parole su Facebook annunciano la morte, mercoledì 22 giugno, a 68 anni, di Rosella Berchialla. Era molto conosciuta nell’albese per la sua attività nel volontariato e per la sua lotta contro il cancro. L’esperienza della malattia la spinse a scrivere un libro dal titlo Signore ti offro il mio cancro. E tu che sei l’amore trasformalo in amore. «Non sono una scrittrice, ma ho voluto condividere la mia storia e il mio percorso fisico, emotivo e spirituale per dare una carezza alle altre persone malate», disse a Gazzetta nel 2013. Il libro è disponibile anche sul sito www.signoretioffroilmiocancro.it; i proventi vengono donati al Movimento hospice e unità cure palliative.

Rosella è stata tra i fondatori dell’associazione Ho cura, che promuove le cure palliative. Lascia il marito Libero Nada, noto pittore, e il figlio Paolo.