Bra: prestiti a tasso zero per abbellire i negozi

BRA Il protocollo è stato firmato giovedì scorso, dal presidente della Cassa di risparmio di Bra Franco Guida, da quello dell’Ascom Giacomo Badellino e dal sindaco Bruna Sibille. Con questo documento la Crb, accogliendo la richiesta di Ascom e Comune, ha deciso di attivare una nuova linea di credito, a tasso zero, per finanziare sia esercizi commerciali che si trovano nelle vie Principi di Piemonte e Vittorio Emanuele, sia quelle attività poste al di fuori delle aree coinvolte dall’intervento.
Con l’obiettivo di spronare all’ammodernamento dei negozi e di rendere più solida la rete distributiva braidese.
Commenta Franco Guida: «Il protocollo d’intesa prevede una linea di finanziamento, per la riqualificazione, la ristrutturazione e l’ammodernamento delle attività commerciali. Ogni commerciante potrà già richiedere e ottenere un contributo, a fondo perduto (fino a diecimila euro, ndr) dalla Regione, per interventi riguardanti l’esterno degli esercizi. Per incentivare investimenti, destinati a rendere più attraenti e competitivi i negozi, abbiamo valutato di finanziare importi fino a diecimila euro, a tasso zero, con una durata massima del finanziamento di 48 mesi. Per eventuali richieste di finanziamento con importi eccedenti, si applicherà il tasso convenzionato».
Il direttore dell’Ascom Luigi Barbero e il presidente Giacomo Badellino aggiungono: «La nostra associazione, che è sempre vicina alle imprese, ha proposto alla banca della città una collaborazione per incentivare l’imprenditore che desidera cambiare, innovarsi e migliorare attraverso un restyling della propria attività».

v.m.