Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Mirabilia ad Alba, Gallo e Monforte

SPETTACOLO Il “Mirabilia international circus & performing arts festival” è dedicato al circo contemporaneo, alle arti performative, alla danza di ricerca e al teatro urbano. Farà tappa ad Alba venerdì 24 giugno. Dalle 17 piazza Pertinace (San Giovanni) ospiterà il Duo Kaos con Time to loop. Giulia Arcangeli e il guatemalteco Luis Paredes daranno vita a uno spettacolo di bicicletta acrobatica e acrobazie a due, comico e poetico allo stesso tempo.

Alle 18 Jordi Kerol presenterà Welcome to my head, sempre in piazza Pertinace. Kerol, medaglia d’argento al Cirque de demain nel 2011, è un artista di grande carisma che porta al pubblico grande giocoleria e la sua capacità di riprodurre con la voce il ritmo della batteria (in gergo circense il beatbox) e i suoni della vita dei giorni nostri.

In serata, alle 19.30, “Mirabilia” si sposterà nel foyer del teatro Giorgio Busca per “Ebrezze”, percorso enogastronomico e artistico nato per festeggiare il riconoscimento Unesco del paesaggio vitivinicolo di Langhe-Roero e Monferrato come patrimonio dell’umanità. Nel corso della cena-spettacolo “Viaggio di un ballerino nelle terre del vino” (25 euro), i prodotti di Langhe e Roero saranno rappresentati dall’attrice acrobata Giulia Cammarota e dal ballerino Gabriel Beddos, accompagnati dal violinista e polistrumentista Nabil Hamai.

La degustazione partirà da un aperitivo vegetariano accompagnato da Chardonnay per far seguire risotto abbinato a Barbera, robiole Dop e Barbaresco, dolci tipici con Passito di Roccaverano. Il gran finale albese è in programma alle 21: la compagnia Le rois vagabonds – Julia Moa Caprez e Igor Sellem – porterà in scena Concerto pour deux clowns, uno dei capolavori assoluti del genere clown musicale, che unisce melodia, acrobazia e risate. Ha vinto il premio del pubblico ad Avignone come miglior spettacolo del 2014.

A Gallo “Mirabilia” diventerà il Rainbow color festival. Allestito in collaborazione con Cru e Zer0, si terrà il 25 giugno in piazza della Chiesa: si tratta del primo festival dedicato alla musica, ai colori e al circo contemporaneo. Il Rainbow si ispira alla tradizionale festa indiana di Holy, simbolo induista della rinascita e della voglia di risuscitare sotto altre forme. Dalle 16, ai partecipanti, all’ingresso sarà dato in omaggio un sacchetto di polveri e dal palco verranno sparate vernici colorate (il pubblico è invitato a indossare magliette da sporcare).
Il programma inizierà alle 16.30 con l’esibizione dei The tamorros, improbabile orchestra acustica itinerante dall’aspetto anni Settanta. Alle 17 toccherà al collettivo di circo contemporaneo Nientedimeno, che presenterà Inaspettatamente con Gianluca Gentiluomo, Raffaele Riggio ed Elisa Mutto. Alle 17.30 i Caduti dalle nuvole che porterà in scena acrobazie aeree, musiche, immagini e suggestioni dedicate all’istinto e alle emozioni.
Chiuderà il pomeriggio, alle 18.30, Jordi Kerol. Nella serata, fino a notte inoltrata, interverranno dj set e musica dal vivo con Brusco, Kharfi, Fred de Palma e CyberPunkers. Nell’area del festival saranno presenti un angolo dedicato ai più piccoli, bancarelle enogastronomiche e di cibo da strada, bar. Per info e prevendite 329-64.14.630.

L’ultima tappa nell’Albese sarà domenica 26 giugno a Monforte, che sarà sede di un “circus gourmet”, percorso enogastronomico d’eccellenza accompagnato da spettacoli di circo. Dalle 17 fino alle 21.30 a ogni esibizione gratuita sarà associato un piatto langarolo (costo: 5 euro; 15 euro per il menù completo con tre bicchieri di vino).
Aprirà il pomeriggio il Circo Zoe con Naufragata sulla piazza principale. Nel paese vecchio, lungo via Marconi e su piazza Daetini, sarà presente una postazione gestita dalla Pro loco con la distribuzione di frittelline dolci e salate e un bicchiere di vino. Alle 18.30 la degustazione sarà dedicata alle bagase con lardo di Monforte e miele di produttori locali; seguirà un assaggio di vini monfortesi. Alle 19.30 toccherà a Jordi Kerol – già ospite ad Alba e Gallo – con il suo Welcome to my head sulla piazzetta di via Cavour, di fronte al ristorante Moda. Alle 20 la proposta culinaria sarà agnolotti di verdure ed erbette di Monforte, conditi con burro e salvia o ragù di carni piemontesi.
Il Cirko Vertigo presenterà Solos from exit prima che sia servito, alle 20.45, il brasato estivo con verdure locali in pastella. Alle 21.30, dopo una degustazione di vini, Nando e Maila chiuderanno la serata all’auditorium Horszowski con Sconcerto d’amore. Assaggio «della staffa» con bagase dolci alle 22.40.