Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

400mila euro per sistemare le strade cittadine

INTERVENTI «Entro fine estate o inizio autunno inizieranno i lavori in via Romita, per un totale di 200mila euro». Appare soddisfatto l’assessore ai lavori pubblici Alberto Gatto per la decisione dell’esecutivo Marello. L’intervento su via Romita rappresenta il tassello di un più ampio programma di manutenzione e sistemazione dei manti stradali.

Prosegue Gatto: «L’intento è di ridurre i rischi per la sicurezza, privilegiando gli utenti deboli ovvero i pedoni. In via Romita si realizzerà un marciapiede di collegamento con corso Langhe, attraverso scavi di sbancamento, la rimozione del muretto esistente, la costruzione di un muro di contenimento, la sistemazione degli attraversamenti in prossimità della rotatoria all’incrocio con strada Rorine, il ripristino delle pavimentazioni in asfalto e il rifacimento dell’illuminazione».

Ai 200mila euro erogati per la riqualificazione di via Romita se ne aggiungono altrettanti per le asfaltature e l’adeguamento del manto stradale cittadino. Prosegue l’assessore: «Nell’inverno il manto stradale di numerose vie è stato irrimediabilmente deteriorato, creando disagi all’utenza. Il sedime stradale presenta infatti diverse interruzioni, riparate temporaneamente con asfalti bituminosi che non garantiscono una lunga durata alle sollecitazioni esterne. L’Amministrazione ha così deciso di proseguire nell’ampio programma di sistemazione delle strade comunali interne ed esterne, tra cui corso Piera Cillario – nel tratto compreso tra corso Torino e il sottopasso – e strada Riddone, la cui situazione appare critica e sotto osservazione da tempo».

Matteo Viberti