Collisioni a Mondovì: Vergassola e Covatta sostituiscono Gino Paoli

Giobbe Covatta

FESTIVAL. Il previsto concerto di Gino Paoli e Danilo Rea di domenica 3 luglio è stato annullato per problemi di salute del maestro genovese. Il festival anteprima di Collisioni ha rimediato con una serata dedicata alla comicità con due spettacoli, in piazza Cesare Battisti, protagonisti  Dario Vergassola  e Giobbe Covatta.

Alle 20.30 Vergassola metterà in scena la sua Ballata delle acciughe, monologo teatrale

Dario Vergassola

tratto dal suo primo romanzo: Gino, impiegato statale con moglie e figli, che dalla sua Spezia si reca in viaggio in America dove lo aspettano rocambolesche avventure, seguite e commentate in diretta dai suoi amici del Bar Pavone.

Alle 22, toccherà a Giobbe Covatta con il suo Sei gradi, titolo dedicato all’aumento in gradi centigradi della temperatura della Terra. Il comico napoletano si è chiesto come sarà il mondo mano a mano che la temperatura del pianeta aumenterà e la risposta mette insieme comicità, ironia e satira con la divulgazione scientifica.

Questa sera intanto, in accordo con Roberto Vecchioni, l’organizzazione ha allestito un maxischermo in piazza Cesare Battisti per la partita Italia-Germania. La Cia di Cuneo offrirà al pubblico una selezione di alcune grandi annate di vini del Piemonte, dalle bollicine di Alta Langa al Barolo. Al termine della partita, Vecchioni inizierà il concerto.

L’incontro degli Europei di calcio sarà preceduto, alle 18, dall’intervento di Paolo Villaggio. Gene Gnocchi invece non potrà essere presente per via degli impegni televisivi subentrati a seguito della partita della Nazionale.