Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Emodinamica ad Alba, Cirio: “La battaglia per l’h24 continua”

EMODINAMICA Dopo la notizia dell’attivazione del servizio di Emodinamica anche il sabato e la domenica nell’ospedale San Lazzaro di Alba, interviene l’eurodeputato Alberto Cirio che nell’inverno 2015 si era fatto promotore, con gli esponenti del centro destra albese, di una protesta per chiedere alla regione l’h24.

Cirio: “Bene aprire nel weekend, ma la battaglia continua”

L’eurodeputato Alberto Cirio dichiara: «Siamo lieti di apprendere che la Regione ha finalmente autorizzato 7 giorni su 7 il servizio di emodinamica dell’ospedale San Lazzaro di Alba.

Un risultato importante che rimedia in parte ad un’assurdità, ma resta il problema della sospensione notturna e la nostra battaglia proseguirà per poter garantire l’emodinamica h24.

Non è possibile che un cittadino di Langhe e Roero rischi la vita il 50% in più di uno che vive nella cintura di Torino.

Lo abbiamo denunciato un anno e mezzo fa con toni e provocazioni anche forti, ma quando c’è di mezzo la vita non ci sono mezze misure.

Ringraziamo il direttore regionale Moirano, che ha da subito compreso la nostra situazione, e il nuovo direttore generale dell’Asl Cn2 Danilo Bono», conclude Cirio.