Il cordoglio del viceministro per la morte di Carla Gaveglio

NIZZA (FRANCIA) Purtroppo, dopo giorni di attesa e di speranza, la notizia è giunta drammatica e triste: Carla Gaveglio, 47 anni, di Piasco, è tra i morti della strage di Nizza del 14 luglio.

La vicenda è stata seguita dal viceministro cuneese, Andrea Olivero, che commenta: «Dopo la rabbia e l’indignazione per la strage, oggi viene il momento di stringerci nel dolore accanto a chi ha perso i propri cari nel vile attentato di Nizza. Esprimo, in particolare, la mia vicinanza a Piero Massardi, alla figlia e a tutti i familiari provati per la perdita della signora Carla. Fino all’ultimo lui e noi tutti ci siamo aggrappati alla speranza di ritrovarla tra i feriti e poterla riportare presto a Piasco. La sofferenza di queste ore è di tutta la nostra comunità: ora è il momento di far sentire la solidarietà civile più forte dell’odio assassino».