Il Fautor Langae agli autori locali Giamello e Tarditi

CORTEMILIA Durante la sagra la Confraternita della nocciola ha consegnato il premio Fautor Langae, dedicato a persone, associazioni, aziende o enti che si sono distinti nella promozione e nella valorizzazione del territorio. Sono stati premiati Giacomo Giamello (medico e scrittore, autore di importanti pubblicazioni sul patrimonio linguistico, ambientale e culturale dell’alta Langa) e Maria Tarditi (scrittrice di numerosi romanzi ambientati nella zona). Lo chef cortemiliese Carlo Zarri è stato invece insignito del titolo di ambasciatore della nocciola nel mondo. Durante la cerimonia, Roberto Bodrito, sindaco di Cortemilia e presidente dell’unione montana, è stato nominato socio onorario della Confraternita. All’evento hanno partecipato molti sindaci del territorio, il senatore Tomaso Zanoletti, il prefetto Giovanni Russo, il presidente della fondazione Cassa di risparmio di Cuneo Giandomenico Genta con il consigliere Giuseppe Artuffo.

Fabio Gallina