Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Turismo: l’Enoteca di Canale punta sui visitatori americani

CANALE Non si è fermata durante le ferie estive l’attività organizzativa e promozionale dell’Enoteca regionale del Roero di Canale, guidata da Pier Paolo Guelfo. La stagione autunnale-invernale si annuncia ricca di proposte e iniziative per valorizzare il territorio del Roero, con il suo patrimonio enogastronomico, turistico e culturale.

«Stiamo lavorando intensamente, in attesa di ricevere risposte positive circa la possibilità di contributi per le nostre attività», ha detto Guelfo.
Gli operatori sono al lavoro per allestire  la Borsa internazionale del turismo enogastronomico, dal 10 al 14 novembre, che per due giorni, l’11 e il 12, porterà a Canale giornalisti, promotori  e manager del turismo, in particolare provenienti dagli Stati uniti d’America .
Altra importante iniziativa sarà in occasione del Natale, in collaborazione con il Villaggio di Natale di Govone. Le festività saranno caratterizzate da mercatini, giochi per i bambini, laboratori in Enoteca, incontri con Babbo Natale e i personaggi del villaggio di Babbo Natale ma anche cultura con il Castello di Monticello che si vestirà a festa e aprirà le sue porte ai visitatori. Verranno coinvolte anche alcune strutture ricettive selezionate dall’Enoteca che allestiranno le loro camere da letto a festa, in onore degli elfi. A gennaio il raduno dei cani da tartufo e dei trifolau da regionale diverrà nazionale, con la prospettiva di far divenire la città di Canale la capitale degli amici a quattro zampe e dei loro padroni. L’Enoteca porterà avanti il connubio tra vini bianchi del Roero e tartufo bianco, facendo assaggiare alcuni piatti al tartufo anche nei luoghi in cui si svolgeranno le attività natalizie ideate dall’Enoteca.

e.c.