Al Comune di Bra il premio “Buona pratica” di Legambiente

BRA Un nuovo riconoscimento in tema ambientale per il Comune di Bra, questa volta da parte di Legambiente. Nell’ambito della presentazione dell’edizione 2016 del Rapporto Comuni rinnovabili – Piemonte e Valle d’Aosta, svoltasi la scorsa settimana a Torino, Legambiente ha assegnato il premio “Buona pratica” alla città della Zizzola, per aver intrapreso negli anni un percorso attento alle politiche di risparmio energetico. Oltre agli impianti solari fotovoltaici e termici su edifici pubblici, le cui immagini compaiono nel documento conclusivo “Comuni rinnovabili 2016”, Legambiente ha evidenziato in particolare l’azione relativa alla sostituzione di lampade dell’illuminazione pubblica con luci a basso consumo con tecnologia Led. Tale intervento, già premiato nel 2015 con il premio Award Ecohitech, “ha consentito il risparmio di 260 megawattora di energia elettrica, evitando il consumo di circa 50 tonnellate di petrolio equivalente e la conseguente immissione in atmosfera di quasi 200 tonnellate di CO₂”.

Soddisfazione del sindaco Sibille

“Siamo soddisfatti del premio attribuito da Legambiente al nostro Comune – commenta il Sindaco Bruna Sibille a nome di tutta la Giunta -, testimonianza dell’impegno della nostra Amministrazione a concretizzare progetti che possano migliorare la qualità della vita e la sicurezza della cittadinanza, senza dimenticare gli aspetti relativi alla sostenibilità e all’impatto ambientale”.

Durante l’incontro, in cui è stato fatto il punto sulla diffusione delle energie rinnovabili sul territorio piemontese e valdostano, oltre al Comune di Bra sono stati assegnati riconoscimenti anche ai Comuni di Saluzzo, Cantalupa (Torino) e Saint Denis (Aosta).