Bra: calcio a cinque e solidarietà al femminile

BRA Sport e solidarietà, spesso, viaggiano di pari passo. E questa volta c’è anche un tocco di rosa. Quella che sta prendendo forma al campo di calcio di via Rosselli, infatti, è una squadra di calcio femminile. L’obiettivo, come spiegano le ragazze, è quello di partecipare a tornei e campionati, ma anche di costruire un gruppo attivo sul fronte della solidarietà.
«L’intento del progetto», spiega Christian Montà, presidente della squadra, «è di costruire qualcosa che esca fuori dal rettangolo di gioco ed entri nella vita vera, attraverso iniziative che avranno peso a livello locale e anche sociale, legando sport e solidarietà in modo consistente e concreto».
Intanto, con l’allenatore Fabrizio Tuninetti e l’aiuto Simone Viberti, le One shot hanno iniziato gli allenamenti e i primi incontri del campionato Uisp di categoria della provincia di Cuneo.
Le ragazze della One shot sono Arianna Marocco, Stefania Rainero, Annalisa Ciravegna, Pia Palermo, Eleonora Taricco, Sofia Taricco, Eleonora Vola, Erika Albucca, Marianna Cadau, Ilaria Passone e Irene Iannuzzi.
«One shot», prosegue Montà, «significa un colpo solo, un’opportunità, un’occasione da cogliere al volo e non buttare via. Questo è ciò che vogliamo regalare alle ragazze che hanno intrapreso questa avventura: l’occasione di seguire la propria passione e i propri sogni in un gruppo unito e legato da quei valori che fanno parte di questo sport: impegno, unione, sportività».
Risultati, iniziative e commenti sono sul sito Internet www.oneshotbra.com.
Erica Asselle