Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Confraternita della salsiccia: prima festa e dieci nuovi soci

BRA Prima festa sociale della Confraternita della salsiccia di Bra. L’appuntamento è fissato per domenica 16 ottobre: tutti gli associati, i nuovi aderenti ma anche semplicemente i simpatizzanti della neocostituita associazione, si ritroveranno alle 10 sull’Ala di corso Garibaldi. In questa splendida area si consumerà una semplice colazione, alla quale seguirà lo spostamento di pochi passi verso la chiesa dei Battuti bianchi e, successivamente, presso palazzo Mathis per una visita guidata.

Pranzo sociale e investitura dei nuovi soci

Terminata questa prima fase – verso le 13 – i confratelli raggiungeranno il ristorante dell’hotel Cavalieri, dove si consumerà il pranzo sociale e dove avverrà l’investitura dei nuovi soci.
Spiega il gran maestro Giacomo Berrino: «La Confraternita della salsiccia di Bra, d’intesa con il Consorzio dei macellai, si prefigge di promuovere sempre più e meglio il prodotto portabandiera della cultura gastronomica del nostro territorio. Attualmente il nostro gruppo, che è stato legalmente costituito nel luglio scorso, risulta composto da 22 soci: Giacomo Badellino, Fabio Bailo, Fausto Bailo, Luigi Barbero, Lorenzo Bergesio, Alessio Bernocco, Giacomo Berrino, Massimo Borrelli, Livio Bramardi, Bruno Carena, Giuseppe Cavallotto, Massimo Di Pietro, Enrico Fumia, Luciano Messa, Stefano Milanesio, Luigi Purcaro, Alberto Rizzo, Domenico Scaglia, Tommaso Testa, Bernardo Tibaldi, Gianni Viganò e Armando Verrua. A questi soci fondatori, nella giornata del 16 ottobre, se ne aggiungeranno una decina di nuovi, che proprio in quella circostanza riceveranno la vestizione formale».
Possono aderire alla Confraternita tutti coloro che intendono dare il proprio contributo di intelligenza e passione alla promozione della salsiccia di Bra. Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere a Giacomo Berrino (338-98.38.180) e Livio Bramardi (335-47.53.32).
Valter Manzone