Gianni Oliva, ad Alba, presenta la Storia del Piemonte

ALBA Il saggio è dedicato alla regione che chiamiamo Piemonte: un territorio vario, che spazia dalle vette alpine del Monviso e del Gran Paradiso alle risaie del Vercellese, dalle colline delle Langhe e del Monferrato al Lago Maggiore; regione industriale, di coltivazioni di pregio, di eccellenze enogastronomiche, di turismo sportivo. Oliva ripercorre il cammino attraverso cui la regione ha definito la sua identità di protagonista del Risorgimento, poi dell’industrializzazione e quindi del boom economico nel secondo dopoguerra.

L’autore, torinese classe 1952, ha insegnato alla Scuola d’applicazione d’arma e all’Università di Torino. Tra i suoi studi, che spaziano dalla storia militare alla storia del Novecento, La Resistenza alle porte di Torino (Franco Angeli, 1989), I Savoia. Novecento anni di una dinastia (Mondadori, 1997), Soldati e ufficiali (Mondadori, 2010). È stato assessore alla cultura della Regione nella Giunta guidata da Mercedes Bresso.