Arriva ad Alba Dee Dee Bridgewater, musa dell’autunno in jazz

CULTURA Dee Dee Bridgewater è la proposta dell’Alba jazz festival per la Fiera del tartufo. La “signora del jazz”, com’è stata definita, sarà al teatro Giorgio Busca martedì 8 novembre, alle 21, accompagnata da Theo Croker e dai Dvrkfunk, ovvero il gruppo – Michael King, Eric Wheeler, Kassa Overall, Anthony Ware – guidato dal trombettista scoperto dalla stessa artista, al secolo Denise Eileen Garrett, nominata ambasciatrice della Fao. Ad Alba Dee Dee presenterà anche brani tratti dal suo ultimo disco Dee Dee’s feathers, dedicato a New Orleans.

«Dee Dee Bridgewater è un’artista cara al pubblico italiano, che l’ha apprezzata anche al Festival di Sanremo, dove fu ospite con Ray Charles», dice Fabio Barbero, anima dell’associazione Alba jazz. «Con questo concerto inaugureremo la stagione invernale della nostra rassegna che, giunta alla decima edizione, porterà grandi interpreti e musicisti ad Alba».

«La winter session», annuncia Barbero, «proporrà per tutto l’inverno nuovi appuntamenti, anteprima del festival estivo, che animerà le piazze di Alba dall’8 all’11 giugno: è il frutto delle collaborazioni che, in questi anni, la nostra manifestazione ha tessuto con il territorio, gli enti e le associazioni».

I biglietti sono acquistabili in prevendita su www.ciao tickets.it, raggiungibile anche dal sito www.fieradeltartufo.org e, in orario di ufficio, presso gli uffici dell’ente Fiera del tartufo, in piazza Medford.