La gastronomia di Langa va alla Kulinarische genüsse

BÖBLINGEN Il forte legame tra Alba e la città gemella di Böblingen si è cementato nel corso degli anni anche grazie al cibo, ben rappresentato dalla Kulinarische genüsse, evento con cui la Famija albèisa porta, ogni due anni, l’enogastronomia di Langa in Germania.
La Famija mette in campo per questa rassegna, iniziata come una scommessa quasi incosciente nel 1991, un grande dispiegamento di risorse e trasforma, per un fine settimana, la Kongresshalle di Böblingen in un ristorante, un self service, una bottega e 16 stand (di cui 14 di case vinicole della nostra zona).

Edizione numero 13

L’edizione numero 13 è in programma fino al 13 novembre e la rassegna enogastronomica è condita con l’intrattenimento musicale che conta sulla famiglia Berruto e su Simona Colonna. Tra gli eventi di contorno sono previste degustazioni guidate e, novità di quest’anno, la ricostruzione di una ricerca del tartufo con tanto di cane e trifolao portati appositamente da Alba.
«Essenziali sono i volontari, circa una settantina, che meritano fin da subito un particolare ringraziamento», spiegano dalla Famija. «Il tutto combinato in uno sforzo di aggregazione e coordinamento per garantire un perfetto matrimonio tra efficienza tedesca e passione italiana».
Quest’anno, complice anche il consistente appoggio del sindaco di Böblingen Wolfgang Lützner e il battage pubblicitario in tutto il Baden-Württemberg sono attesi tanti nuovi estimatori del cibo langarolo.