L’Aido e i veterani dello sport celebrano i loro primi dieci anni

BRA Due giorni di festa per celebrare il decennale di attività dell’Aido braidese e dell’Unvs (Unione nazionale veterani dello sport) di Bra, una realtà quest’ultima riconosciuta dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali come associazione di promozione e utilità sociale.

Compleanno dell’Aido e dell’Unione nazionale veterani dello sport

Si inizierà venerdì 18 novembre, alle 17.30, con l’inaugurazione della sagoma – ideata da Danilo Paparelli – dell’Aido, che sarà localizzata di fronte all’istituto Guala, all’angolo con via Sarti. Ad allietare la cerimonia l’esibizione del gruppo Twirling Bra e il lancio di lanterne luminose. Si proseguirà alle 21, al centro polifunzionale Giovanni Arpino, con una serata di musica e arte varia (a ingresso libero). Oltre a celebrare il compleanno dell’Aido e dell’Unione nazionale veterani dello sport – anche proiettando immagini che raccontano le rispettive attività – sarà assegnato il premio Atleta dell’anno.
Sabato 19 l’auditorium della Crb (ore 17) ospiterà la cerimonia di consegna delle borse di studio “Lo sport fortifica, lo studio nobilita”. Alle 21 al teatro Politeama di piazza Carlo Alberto spettacolo teatrale con la compagnia AssaiAsai di Torino, che mette in scena D(i)ritti in porta – Storie di sport e diritti; anche in questo caso ingresso libero.

v.m.