Tra il 20 e il 27 novembre, con Agimus, ad Alba, la musica è meravigliosa

ALBA Rassegna e laboratorio tra il 20 e il 27 novembre con l’Alba music festival
La sezione della storica Agimus, Associazione giovanile musicale, nata nel 1949 per volere dell’Ente morale della Farnesina con uno statuto approvato dal Ministero dell’istruzione per gli scopi morali e formativi, propone la rassegna Musica meravigliosa. Tra gli scopi dell’Agimus vi è la collaborazione con l’istituto musicale Lodovico Rocca, la proposta di nuovi talenti, la formazione e il coinvolgimento dei giovani.

La rassegna in San Giuseppe

La rassegna d’autunno inizierà domenica 20 novembre nella chiesa di San Giuseppe, con una giornata dedicata alla musica e all’arte della liuteria. Alle 11 si terrà il concerto dei vincitori dell’“International music competition Città di Cortemilia-Premio Vittoria Caffa Righetti”.

Giunto alla sua ventiquattresima edizione, il premio, intitolato alla pianista Vittoria Caffa Righetti, rappresenta ormai da anni un appuntamento di rilievo per tanti giovani musicisti provenienti da tutta Italia e da molti Paesi stranieri. Grazie alla collaborazione del Rotary club, i primi premi assoluti dell’edizione 2016 hanno modo di presentarsi al pubblico albese; è un’occasione per ascoltare dei giovani che potrebbero diventare, com’è già accaduto, protagonisti della scena musicale.

Al pomeriggio seguirà un appuntamento dedicato all’arte della chitarra: dalle 14.30 alle 17 è previsto un laboratorio di liuteria con il maestro artigiano Umberto Raccis, che illustrerà il processo costruttivo della chitarra, partendo dal tronco di legno fino allo strumento finito. Sarà occasione per spiegare l’attività del liutaio e le varie fasi di lavorazione e di assemblaggio, dal progetto alla realizzazione.

Alle 18, Luca Marziali terrà un concerto nel quale utilizzerà anche strumenti realizzati da Raccis. Marziali, accompagnerà i brani di Mertz, Terzi, Malats, Moreno-Torroba, che saranno eseguiti con aneddoti e informazioni storiche e tecniche.

Domenica 27 novembre sarà la volta di un recital con Camilla Patria. Giovane virtuosa del violoncello, Camilla si è affermata in numerosi concorsi e in un’attività concertistica di valore. Accompagnata al pianoforte da Elena Ballario, presenterà un programma musicale che, partendo dalla famosa sonata di Shubert Arpeggione, arriverà al Grand tango di Astor Piazzolla.
L’Agimus di Alba è guidata da Ico Turra, la serie di concerti è stata curata da Giuseppe Nova, direttore dell’Alba music festival.
I concerti, a ingresso libero, sono realizzati in collaborazione con il centro culturale San Giuseppe.
Per informazioni è possibile telefonare al numero 0173-36.24.08.