Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Babbo Natale fa tappa a Torino, in piazza d’Armi e nel Borgo medievale

TORINO Al Borgo medievale, un Natale con i fiocchi proporrà, dall’8 dicembre fino a gennaio, tante attività a partire dal presepe che animerà le vie e le piazze del borgo, ma anche mercatini, iniziative di solidarietà, attività per famiglie, letture animate e visite guidate.

Il Sogno del Natale, così si chiama il nuovo villaggio di Babbo Natale che Torino ospita quest’anno, dal 26 novembre all’8 gennaio in piazza d’Armi.

Ben 1.600 metri quadri saranno occupati dal Quartiere generale di Babbo Natale, una zona riscaldata e coperta, con la casa del vecchietto vestito di rosso con la barba bianca, l’ufficio postale, il corridoio degli Antenati, la grande fabbrica dei giocattoli, la casa degli elfi che aiutano Babbo Natale con i regali ed il ricovero della slitta con la rampa di lancio e ovviamente le renne, fedeli alleate di Babbo Natale nella notte tra il 24 ed il 25 dicembre.

Intorno al quartier generale invece ci saranno una pista di pattinaggio e uno chapiteau dove si terranno gli spettacoli di teatro e di circo. E poi naturalmente addobbi, luminarie e delizie gastronomiche natalizie per vivere un’esperienza magica in un villaggio che farà sognare i piccoli, ma anche i più grandi. Durante tutto il periodo di apertura del villaggio ci saranno poi tanti altri eventi. L’apertura sarà, dal lunedì al giovedì e la domenica dalle 9.30 alle 22.30, mentre il venerdì e il sabato l’orario sarà prolungato fino a mezzanotte e mezza.