Bra: da venerdì 9 dicembre misure antismog in città

BRA Da venerdì 9 dicembre  in città scattano misure contro l’inquinamento, come previsto dal Protocollo operativo antismog della Regione Piemonte, a cui il Comune di Bra aderisce. Visto infatti il superamento di 50 microgrammi al metro cubo del parametro Pm10 per quattro giorni consecutivi, come da report dell’Arpa Piemonte, e la previsione di superamento per la giornata odierna e le due successive (soglia 1 su una scala di 4), da venerdì saranno attivi alcuni provvedimenti utili alla riduzione dello smog in città, che resteranno in vigore fino a cessazione delle condizioni di superamento del livello relativo alle polveri sottili.

Limitazioni per alcune categorie di veicoli

In particolare, dal 9 dicembre nel centro abitato di Bra sarà vietata la circolazione – dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16 – di veicoli a benzina con omologazione precedente all’Euro 1, veicoli diesel Euro 3 o omologazioni precedenti, motoveicoli e ciclomotori a due tempi, non conformi alla normativa Euro 1, immatricolati da più di dieci anni. Sono escluse dall’applicazione delle misure antismog alcune categorie di veicoli, come quelli adibiti al trasporto di soggetti disabili, quelli iscritti nei registri delle auto storiche e quelli alimentati a gpl e metano (anche bifuel) con omologazioni precedenti all’Euro 1. Non sono tenuti a rispettare la misura anche i veicoli oltre le 3,5 t, macchine agricole, macchine operatrici e autocaravan; i mezzi utilizzati per servizi di emergenza e sicurezza, di soccorso, di pronto intervento, per servizi di reperibilità, compresi quelli di manutenzione di impianti a servizio delle imprese e della residenza; i veicoli che devono raggiungere le officine autorizzate per effettuare la revisione e/o il controllo dei gas di scarico (bollino blu) e quelli  che transitano nel centro abitato lungo le seguenti direttrici: Strada Montenero, bretellina est, via Vittorio Veneto, piazza Roma, via Trento e Trieste, piazza Giolitti, via G.B. Gandino (tratto piazza Giolitti – viale Risorgimento), viale Risorgimento, via Edoardo Brizio, viale Madonna dei Fiori, via Don Orione, Via Cuneo, via Cherasco, via Piumati, strada Falchetto, viale della Costituzione, Strada San Matteo, strada San Michele e via Ospedale.

Inoltre, come da Protocollo operativo della Regione Piemonte, sarà ridotta di un’ora la durata del funzionamento del riscaldamento degli edifici pubblici e vietata la combustione di scarti agricoli e forestali, come anche vietato è l’utilizzo caminetti aperti e lo spandimento libero in agricoltura di liquami e letami zootecnici, su tutto il territorio comunale.

L’ordinanza con le misure antismog adottate è pubblicata all’albo pretorio del Comune di Bra, consultabile tramite il sito internet www.comune.bra.cn.it. Per maggiori informazioni, contattare l’Ufficio ambiente comunale, al numero 0172-43.83.10.