A Roreto la lotta per i diritti raccontata attraverso una lettura animata

RORETO Grazie alla collaborazione con Marilina Lenta della biblioteca civica di Roreto, che ha organizzato l’iniziativa in rete con la biblioteca di Alba, ai ragazzi delle classi III C e III D della scuola secondaria di primo grado è stata proposta un’attività interessante e formativa, finanziata dal Comune di Cherasco.

Le mele volanti

Martedì 6 dicembre l’associazione Le mele volanti ha proposto la lettura animata No, ispirata all’omonimo libro di Paola Capriolo e al libro L’autobus di Rosa di Fabrizio Silei, che raccontano la storia dell’attivista afroamericana Rosa Parks, la quale, rifiutando di cedere il proprio posto a un bianco, il 1° dicembre 1955 innescò una protesta che portò alla revoca della legge che stabiliva la segregazione razziale sui mezzi di trasporto pubblici dell’Alabama. I ragazzi hanno quindi potuto riflettere su come l’azione anche di una sola persona, se lotta per l’affermazione dei diritti, possa cambiare la storia.
Tale iniziativa fa parte di un progetto promosso dall’associazione culturale La nottola di Minerva, che da quindici anni si occupa di diffondere, in particolare tra i giovani, il piacere della lettura ricorrendo a modalità non convenzionali, come la lettura scenica o animata con interpreti di fama nazionale e internazionale.