Alba: sono in arrivo novità per viale Masera

ALBA La primavera porterà una nuova casa dell’acqua in viale Masera e, presto, arriveranno anche telecamere di videosorveglianza e un nuovo parcheggio. Queste le novità illustrate agli abitanti del complesso Europa dal sindaco Maurizio Marello durante l’incontro di giovedì 12.

Il problema del parcheggio

«Qualche anno fa abbiamo acquistato le due aree all’estremità dell’anello stradale per realizzare i parcheggi», ha spiegato Marello. «Uno venne fatto qualche tempo fa. L’altro, con 72 posti auto, 5 moto e la nuova isola ecologica, è stato completato e, appena il meteo lo consentirà, verrà asfaltato». Il parcheggio è uno dei problemi più assillanti vissuti dai residenti della zona.
Le altre novità annunciate dal sindaco riguardano la casa dell’acqua che verrà realizzata lungo il camminamento del parcheggio e l’installazione delle telecamere di videosorveglianza intorno alle isole ecologiche, come previsto dall’appalto rifiuti. «Ci saranno cinque telecamere. Due saranno installate davanti all’isola ecologica grande, una all’isola ecologica rio Verdero e due a sorvegliare l’area verde davanti alla sala polifunzionale», dettaglia Marello. Nel piano di videosorveglianza verranno coinvolte anche le isole ecologiche di via Ognissanti e di Mussotto. Tutte le telecamere saranno collegate alla Polizia municipale e, conclude il sindaco, «stiamo lavorando per allestire un circuito unico tra Vigili e Carabinieri».
Con il sindaco gli abitanti hanno affrontato le varie problematiche del quartiere: le lunghe tempistiche nel completamento dei palazzi; gli inadempimenti della società Clarke sulle opere di urbanizzazione; la pulizia intorno all’anello e nelle aree verdi private e la necessità di più cartellonistica per indicare meglio strade e servizi.