240 km di percorsi cicloturistici per unire Langhe-Roero e Monferrato

Alcuni cicloturisti esplorano il Roero

CICLOVIA DELL’UNESCO Una rete di 240 km di percorsi cicloturistici, che collegano 38 Comuni, nelle province di Asti, Alessandria e Cuneo, attraverso i paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, patrimonio dell’umanità Unesco.

È questo l’obiettivo del percorso ciclabile ‘Terre dell’Unesco’, il cui studio di fattibilità è stato presentato lunedì 6 febbraio, da Marco Gabusi, presidente della Provincia di Asti, ente capofila: «La rete sarà realizzata con il contributo della Regione Piemonte. La ciclovia collegherà i territori astigiani con le aree delle Langhe e del Roero e quelle dell’Alto e del Basso Monferrato, snodandosi lungo le direttrici principali Castagnito-Castelnuovo Belbo, Alba-Asti, Asti-Casale Monferrato e Asti-Alessandria».

Gabusi ha aggiunto: «L’investimento previsto dallo studio è di 21 milioni di euro ha aggiunto Gabusi, una “cifra alta, ma sostenibile da suddividere tra i Comuni e le province coinvolti e che porterebbe una forte ricaduta di benefici economici».

Ansa