La lista Bra città per vivere chiede le dimissioni di Amajou

BRA Chieste, dalla sua stessa lista di appartenenza, le dimissioni dal Consiglio comunale al consigliere Ab Amajou. La motivazione è da  collegarsi alla sua decisione, non comunicata precedentemente a nessuno, di uscire dalla maggioranza, resa pubblica durante l’ultimo Consiglio comunale del 31 gennaio.

Dopo un incontro che si è svolto lunedì sera, è stato emesso un comunicato, che recita: «Vista l’incresciosa situazione venutasi a creare, “Bra città per vivere”, riunitasi l’altra sera, dopo ampia ed esaustiva discussione, ribadisce che la decisione del consigliere Amajou di uscire dalla maggioranza non riflette gli orientamenti della lista stessa».

L’assessore alla cultura (e compagno di lista) Fabio Bailo: «La nostra lista, continuando a giudicare positivamente l’esperienza amministrativa in atto, chiede formalmente al consigliere Amajou, non più rappresentante della lista e neppure degli oltre 1.000 elettori che l’hanno votata, di rassegnare le sue dimissioni dal Consiglio comunale di Bra. E, fin d’ora, gli inibisce l’uso del simbolo e del nome Bra città per vivere».

Valter Manzone