Bra: altri 25 posti auto per la sosta con la copertura della ferrovia

BRA Terminato il periodo delle forti gelate invernali, sono ripresi nei giorni scorsi i lavori per ultimare la copertura della ferrovia sul ponte di via Isonzo e lungo via Vittorio Veneto.
Dopo il collaudo, necessario per dimostrare la tenuta della soletta che sovrasta i primi 40 metri di strada ferrata sugli 80 possibili, i tecnici delle aziende Antonio Lenta, Lpm e Tecnopal stanno programmando il completamento del fondo – sul quale era già stato posato uno strato di ghiaia e sabbione – con la prossima asfaltatura.

Lavori finanziati con contributo regionale

Commenta l’assessore ai lavori pubblici Luciano Messa: «Con la prossima asfaltatura della piazzola, si potranno creare i 25 nuovi posti auto che, aggiunti a quelli già realizzati dall’inizio della riqualificazione, porteranno a 40 gli stalli di sosta».
Messa conclude: «Abbiamo ottenuto un bel polmone, in un’area adiacente al centro storico, molto utile per coloro che intendono raggiungere i negozi e gli uffici braidesi».
I lavori, che sono stati finanziati da un contributo regionale, nell’ambito di un ampio accordo di programma, tra Regione, Comune di Bra e Rfi (la società delle Ferrovie dello Stato), avranno un costo complessivo di circa 800mila euro.

v.m.