Oerlikon Graziano: sciopero rinviato, domani 14 marzo l’assemblea sindacale

Lo stabilimento Oerlikon Graziano di Sommariva Perno

SOMMARIVA PERNO È stato rinviato lo sciopero programmato per oggi, lunedì 13 marzo, alla Oerlikon Graziano di Sommariva Perno. Alla base della protesta, che arriva un mese dopo la mobilitazione di otto ore ad inizio febbraio, c’era il licenziamento di un lavoratore, rappresentante sindacale. La notizia è stata diffusa proprio nei giorni in cui lo stesso Gruppo è finito al centro delle polemiche per il licenziamento di un operaio della sede di Cascine Vica rientrato dopo un trapianto di fegato. L’azienda ha comunicato che rivaluterà il caso, mentre anche nello stabilimento di Bari c’è stato un altro licenziamento.

A febbraio i lavoratori di Sommariva Perno avevano incrociato le braccia per chiedere maggiore dialogo tra sindacati e azienda su diversi punti “caldi” come la mobilità volontaria. «Invece di avere un atteggiamento di apertura – contestano i sindacati di categoria – l’azienda ha formalizzato un licenziamento che riteniamo ingiusto». Le maestranze rispondono con un’astensione dal lavoro di due ore a fine di ogni turno.  Domani (martedì 14) i lavoratori si riuniranno in assemblea sindacale per discutere diversi temi e criticità.

Nel numero di Gazzetta in edicola domani 14 marzo, i commenti dell’Associazione nazionale trapiantati di fegato sulla vicenda.

e.a.