Dall’incontro coi vertici Diageo conferme sul futuro dello stabilimento di Santa Vittoria

I vertici Diageo con Badellino, Cirio e Artusio brindano con il Whiskey che sarà imbottigliato a Santa Vittoria

DIAGEO Diageo ha comunicato la scorsa settimana il rientro di più della metà dei 120 esuberi annunciati nel 2016 per lo stabilimento di Santa Vittoria d’Alba, attraverso il trasferimento dalla Scozia in Piemonte dell’imbottigliamento di alcuni prodotti della linea alcolici, e la volontà di garantire il più possibile anche gli altri posti di lavoro.

L’eurodeputato Alberto Cirio insieme al sindaco di Santa Vittoria d’Alba, Giacomo Badellino, e il presidente dell’Associazione dei Sindaci del Roero, Franco Artusio, si sono confrontati con il direttore delle relazioni istituzionali per l’Europa di Diageo, Dan Mobley, e il referente per Nord Europa e Mediterraneo, Dirk Van Ham.

L’eurodeputato Alberto Cirio spiega: «È stato un incontro molto positivo. Come era stato già anticipato alcuni giorni fa, è stata confermata la volontà di proseguire l’attività a Santa Vittoria e di tutelare il più possibile i posti di lavoro. Non solo, l’azienda ha espresso il desiderio di un proprio coinvolgimento nella vita locale e nelle iniziative che il territorio di Langhe e Roero organizza. Mi sembra un elemento molto importante, perché è un’ulteriore prova della volontà non di disinvestire, ma al contrario di legarsi ancora di più alla nostra terra».

Il sindaco di Santa Vittoria Giacomo Badellino aggiunge: «I posti di lavoro sono la priorità, ma il desiderio che l’azienda ha espresso di interagire con il territorio, anche come possibile partner di eventi, è una cosa che ci ha fatto molto piacere, proprio perché spontanea e non richiesta. Li abbiamo invitati a Santa Vittoria in autunno, periodo di massima espressione della potenzialità di questa terra. Ci teniamo molto e li attenderemo».

Conclusioni affidate al presidente dell’associazione dei sindaci del Roero Franco Artusio: «La volontà dei vertici di Diageo conferma l’importanza del nostro territorio. Per noi è uno stabilimento importante e questo incontro, che è stato proficuo, ci auguriamo sia l’inizio di un nuovo percorso insieme».